È giunta l’ora di controllare le tue impostazioni di “sicurezza e privacy” su Twitter

Mobile, Privacy, Sicurezza

Dal punto di vista della privacy, la semplicità di Twitter è sempre stata il suo punto forte: i tuoi tweet possono essere pubblici oppure protetti, ecco tutto.

Ovviamente, questo accordo implicito con gli utenti non è mai stato così semplice.

Si è scoperto, infatti, che i tweet “protetti” potevano in realtà essere cercati – ma ora non lo sono più. E se uno dei tuoi follower decide di condividere i tuoi tweet, retwittandoli manualmente o tramite screenshot, sostanzialmente è come se i tuoi tweet “protetti” si trasformassero in tweet pubblici. Ma questo vale per qualunque forma di comunicazione digitale o reale.

Ora, Twitter sta diventando più complicato, nella speranza di diventare tanto diffuso quanto Facebook che sta tentando di migliorare la rilevanza del proprio feed con lo scopo di sostituire Twitter nel suo ruolo di piattaforma online preferenziale per il monitoraggio delle ultimissime notizie.

Probabilmente avrai notato che Twitter sta gradualmente applicando delle modifiche alla sua esperienza web e questo potrebbe cambiare il modo in cui gli utenti concepiscono il servizio. I tweet selezionati come preferiti, ma che non vengono retwittati dalle persone che segui, potrebbero essere visibili nel tuo stream. Seguiranno anche altre modifiche, come le notifiche basate sulla localizzazione e video nativi.

L’esperienza Twitter che più si avvicina alla versione originale esiste ancora – ed esisterà sempre – in App come Tweetdeck. Ma indipendentemente da come utilizzi il servizio, la tua attività mentre sei online e offline viene attualmente tracciata per migliorare i risultati degli inserzionisti.

Tutto questo è comprensibile: si tratta di un business e poiché utilizzi questo prezioso servizio gratuitamente, tu ne sei il prodotto, anche se usi il sito per motivi di lavoro. Offrendo strumenti come le Statistiche gratuite, il sito sta tentando di dimostrare la sua utilità e infondere fiducia man mano che cresce.

Tuttavia, Twitter riconosce che i suoi utenti potrebbero semplicemente non gradire che gli enormi tentacoli dei “megadati” penetrino nei nostri cervelli digitali. Perciò, consente agli utenti di rinunciare alla tracciatura e a tutte quelle funzioni che risulterebbero invasive.

Ecco come fare:

Nelle Impostazioni, vai alla sezione “Sicurezza e privacy”. Scorri tutta pagina verso il basso. Se desideri avere massima privacy, ti consiglio di togliere la spunta alle due caselle in fondo alla pagina, ovvero Reperibilità e Sponsorizzazioni, quindi fai clic su “Salva modifiche”.

Mentre ti trovi su questa pagina, assicurati di utilizzare il migliore strumento di sicurezza di Twitter: la verifica dell’accesso.

Scegli l’autenticazione a due fattori attivando l’opzione “Invia la richiesta di verifica d’accesso al mio telefono”.

Il più grande problema di sicurezza di Twitter è che chiunque al mondo conosce il tuo nome utente. A meno che non attivi la verifica dell’accesso, tutto quello di cui un intruso ha bisogno è la tua password.

Assicurati inoltre che non sia attiva l’opzione “Localizzazione Tweet” ed elimina tutte le tue localizzazioni precedenti se non desideri essere rintracciato nel mondo reale.

Un’ultima cosa prima di uscire dalle impostazioni: fai clic su App.

Quindi su “Revoca accesso” per qualunque App che non stai utilizzando. Non sei sicuro delle App inutilizzate? Liberatene comunque, potrai riattivarle quando vorrai.

[Immagine pubblicata per gentile concessione di Rosaura Ochoa via Flickr.]

 

Tratto dall’articolo “It’s time to check you Twitter ‘Security & Privacy’ settings” scritto da Jason Sattler, Social Media Consultant di F-Secure Corporation

Valuta questo articolo

0 voti

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: