Data Privacy Day: le aziende conoscono molte più informazioni su di te che in passato

Privacy, Sicurezza

Oggigiorno le aziende conoscono gli utenti più che mai. Ma sai cosa stanno facendo con tutti i tuoi dati? Il 28 gennaio si è festeggiato il Data Privacy Day, e in F-Secure parliamo abitualmente di come difendere i dati personali dai criminali online come hacker, scammer e WiFi snoop. Ma oggi vogliamo parlare di come la tua privacy può essere invasa in modo completamente legale da aziende private che raccolgono i tuoi dati, e di come puoi proteggerti. Diamo alle aziende un accesso senza precedenti alle nostre informazioni personali e abitudini di acquisto. Lo facciamo in modo consapevole, come quando compiliamo un modulo su un sito web, o in altri modi di cui non siamo a conoscenza. Gli inserzionisti online tracciano i nostri click nel web e ottengono informazioni sui nostri interessi e preferenze. Questi inserzionisti stanno costruendo un profilo esteso e dettagliato su ognuno di noi così da poter indirizzare meglio verso di noi pubblicità sulle quali saremo più propensi a cliccare. Le app che installiamo raccolgono ancora più informazioni su di noi. Per non parlare dei dati che forniamo ai social network e agli email provider. Il risultato? Viene diffusa una massa di dati digitali personali e diventa sempre più difficile controllarli. Uno studio di Adroit Digital ha rivelato che il 58% di chi ha risposto non gradisce il fatto di dover fornire molte informazioni per ottenere offerte speciali o servizi dai retailer, mentre l’82% non apprezza che gli inserzionisti online abbiano così tante informazioni personali. Secondo un’indagine condotta da SAS, più del 69% di chi ha risposto pensa che gli eventi recenti abbiano aumentato le loro preoccupazioni relativamente ai dati che le aziende hanno su di loro. Queste statistiche sono senza dubbio influenzate dai report recenti di violazioni di dati, ma anche dallo scetticismo su cosa le aziende e le organizzazioni possono fare con i dati che vengono loro affidati. Nelle scorse settimane, per esempio, gli americani sono rimasti scioccati dall’apprendere che il sito di assistenza sanitaria del governo aveva silenziosamente inviato i dati personali degli utenti ad aziende pubblicitarie e di analisi. In F-Secure siamo sempre stati estremamente consapevoli della responsabilità che abbiamo verso il rispetto della privacy dei dati e dei contenuti dei nostri clienti. Recentemente abbiamo dato una forma strutturata ai nostri principi sulla privacy e li abbiamo condivisi con tutti – li abbiamo approfonditi con una serie di 3 post. Vogliamo anche aiutarti a proteggere la tua privacy – per questo abbiamo creato soluzioni focalizzate sulla privacy come Freedome che aiuta a mantenere gli inserzionisti online a distanza bloccando ogni possibilità di tracciamento. Speriamo di averti aiutato ad essere un po’ più consapevole, se non lo sei già, su dove vanno a finire i tuoi dati. Eccoti alcuni consigli per aiutarti a non disperdere troppo i tuoi dati:

6 consigli per difendere i tuoi dati personali

  • Verifica prima di dare il tuo consenso. Se il rapporto che stai per stabilire con un’azienda significa che dovrai fornire loro un sacco di dati, controlla nella loro policy o nei principi sulla privacy come usano i dati degli utenti.
  • Scegli la privacy. Abilita la modalità Privato o Incognito nel tuo browser così che i siti che visiti non possano usare cookies per identificarti.
  • Verifica le tue impostazioni. Usa questa comoda lista per controllare le tue impostazioni sulla privacy su tutti i siti più usati, da quelli di e-commerce ai social media. E’ stata redatta dalle persone che promuovono il Data Privacy Day.
  • Effettua ricerche con attenzione. Usa F-Secure Search, il nostro motore di ricerca gratuito che garantisce che la tua cronologia di ricerca non sia archiviata da alcuna parte o collegata a te.
  • Resta informato. Usa F-Secure App Permissions, la nostra app gratuita che ti informa sulle informazioni che stai fornendo alle app che hai installato sul tuo telefono.
  • Tieni a bada gli inserzionisti. Scegli F-Secure Freedome, la nostra app per la privacy che impedisce agli inserzionisti online di seguirti nel web. Freedome è disponibile per una prova gratuita per 14 giorni.

 

[Immagine per concessione di Philippe Teuwen, flickr.com]

Articolo tratto dal post “It’s Data Privacy Day, and Companies Know More About You Than Ever” scritto da Melissa Michael, Content Producer, F-Secure Corporate Communications

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: