Freedome restituisce la privacy agli utenti Mac

Privacy, Sicurezza

Per molte persone restare vittima di un crimine informatico o subire una violazione della privacy sembrano possibilità solo teoriche, e così la maggior parte tende a ignorare queste minacce, ancorandosi dietro un falso senso di sicurezza. Se ne comprendono i reali rischi solo quando le cose vanno storte. Ma poi è troppo tardi per prendere misure preventive, e il danno è già fatto.

In un post recente di questo blog si è parlato di come il sistema operativo Mac non sia così sicuro come la gente è portata a credere. E l’ultimo Threat Report dei Laboratori di F-Secure conferma questo dato – sono state identificate 17 nuove varianti di malware per Mac nella seconda metà del 2014. I Mac sono grandi macchine – sono belli, facili da usare, e affidabili come qualsiasi PC. Ma l’idea che siano più sicuri rispetto a Windows, Android, e qualsiasi altro dispositivo dà alle persone un falso senso di sicurezza, il che porta gli utenti a prendersi più rischi.

Una ricerca* condotta da F-Secure dimostra che gli utenti Mac si assumono più rischi per la loro privacy online rispetto agli utenti di PC, e prendono anche meno precauzioni. Approssimativamente il 36% degli utenti Mac oggetto dell’indagine usano hotspot Wi-Fi pubblici più di 3 volte alla settimana – il 13% in più degli utenti PC. Lo stesso studio ha rivelato che il 32% degli utenti Mac non conoscono o non usano nessun genere di protezione online, rispetto a solo il 10% di chi usa PC.

Ma gli utenti Mac ora hanno il ‘loro’ Freedome VPN dedicato per stare sicuri online e godersi appieno l’esperienza web. Freedome for Mac è una VPN facile da usare che riunisce in una sola app semplice da usare un set completo di strumenti di protezione – fornendo essenzialmente un’esperienza online di qualità agli utenti Mac. Freedome crea un tunnel VPN protetto per il traffico Internet, che protegge gli utenti contro criminali che cercano di intercettare le comunicazioni, così come dalle aziende che cercano di tracciare il comportamento online e dai siti malevoli che cercano di infettare il dispositivo.

Freedome mette insieme tutti questi tipi di protezione in una sola app user-friendly che può essere attivata o spenta con la sola pressione di un bottone. Le funzionalità VPN di Freedome consentono anche agli utenti di raggirare i blocchi geografici sul web usati per restringere l’accesso ai contenuti bloccati.

Freedome offre alle persone l’opportunità di vivere un’esperienza online libera e aperta: ora anche gli utenti Mac possono assaporare il gusto della libertà digitale!

Freedome for Mac è disponibile per una prova gratuita e l’abbonamento annuale può essere acquistato con un canone contenuto. Sono disponibili inoltre abbonamenti multi-device, che aiutano a proteggere sia dispositivi OS X, che PC Windows, Android, iOS e dispositivi Amazon Fire, con uno sconto del 50% sull’abbonamento per 3 dispositivi in promozione fino al 7 maggio.

 

*Fonte: lo studio F-Secure Consumer Values 2014 si è basato su 4.800 interviste online condotte su persone rappresentative per età, genere e fascia di reddito di 6 nazioni, con circa 800 intervistati per Paese: US, UK, Francia, Germania, Brasile e Filippine. Lo studio è stato ideato insieme a Informed Intuitions. I dati sono stati raccolti da Toluna Analytics nel mese di Luglio 2014.

 

Tratto dall’articolo “Freedome Gives Privacy Back to Macs” di Adam Pilkey, Content Editor Corporate Communications F-Secure Corporation

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: