Mostra il tuo “2” per celebrare il secondo anniversario dalle prime rivelazioni di Snowden

Privacy, Sicurezza

Se non segui la politica degli Stati Uniti, probabilmente non sai chi è Mitch McConnell.

The Intercept ha recentemente detto che il Leader di Maggioranza del Senato avrebbe fatto ‘qualsiasi cosa’ per far sì che l’ex contractor della NSA Edward Snowden – che McConnell e i compagni repubblicani in modo indegno chiamano “Eric Snowden” – non venisse vendicato.

Se questo era l’obiettivo di McConnell, ha perso.

Membri del suo partito gli hanno impedito di sconfiggere e indebolire il Freedom Act, che il Presidente Obama ha tramutato in legge lo scorso martedì notte. E’ la prima legislazione che limita la sorveglianza negli Stati Uniti da decenni. La Fondazione per la Libertà della Stampa ha sottolineato che nonostante il disegno di legge abbia molti difetti, è anche “qualcosa di storico”. E che probabilmente questo non sarebbe mai accaduto se Snowden non avesse consegnato dati ai giornalisti che hanno rivelato l’enorme e non dichiarata portata dello stato di sorveglianza negli Stati Uniti.

Le prime di queste rivelazioni sono emerse il 5 giugno 2013 anticipando la prima storia completa pubblicata su The Guardian il giorno dopo. Quella prima storia ha rivelato un ordine del tribunale che specificamente si rivolgeva alla raccolta di massa di metadati telefonici che è poi stato riformato dal Freedom Act.

Non c’è dubbio che la cultura su Internet sia cambiata grazie a ciò che Snowden ci ha aiutato a scoprire. L’innocenza si è persa poiché abbiamo realizzato che la più grande innovazione dei nostri tempi può diventare uno degli strumenti più efficaci per spiarci nella storia dell’umanità.

Le persone sono ora molto più preoccupate su come i loro dati potrebbero essere usati dai governi e dalle aziende. Il 91% degli americani ritiene che la gente abbia perso il controllo su come i propri dati vengono raccolti e usati dalle aziende. E le aziende stanno fornendo delle risposte su questo. Tim Cook di Apple sta difendendo la crittografia e anche Facebook sta cercando di muoversi per adeguarsi. Citizen Four, il film sulle rivelazioni, ha persino vinto un Oscar. Alcuni americani dicono che è tempo che Snowden faccia ritorno a casa.

Ma sono necessarie più riforme e vigilanza. Come The Onion ha dichiarato brevemente:

 

The Onion
The Onion

F-Secure vuole fare la sua parte ricordando a chi ha potere decisionale che ci aspettiamo più Snowden e più leggi che garantiscano che le persone che rispettano la legge nel mondo possano vedere tutelata la loro privacy, in qualsiasi modo comunichino, senza eccezioni. E’ ancora il momento di agire, come Mikko Hypponen disse nell’Ottobre 2013.

 

Ecco perché F-Secure userà l’icona del “2” sui suoi canali Facebook e Twitter il 5 e il 6 giugno per ricordare il secondo anniversario dalle rivelazioni di Snowden. F-Secure ti invita a fare lo stesso – o a celebrare questa ricorrenza come meglio credi.

2° anniversario dalle prime rivelazioni di Snowden
2° anniversario dalle prime rivelazioni di Snowden

[immagine Snowden di Mike Mozart | Flickr]

 

Tratto dall’articolo “Put up your ‘2’ to mark the second anniversary of the first Snowden revelations”, scritto da Jason Sattler, Social Media Consultant di F-Secure Corporation

 

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: