5 cose che @Mikko ha imparato in un quarto di secolo di lotta ai virus

Mobile, Privacy, Sicurezza

Mikko Hyppönen, Chief Research Officer di F-Secure, è stato protagonista direttamente dai Laboratori di F-Secure di una video chat con il noto giornalista tech e broadcaster Leo Laporte su Triangulation.

Laporte ha spiegato di ammirare Mikko e F-Secure da oltre 20 anni. Questa prima intervista ha dato ai due protagonisti la possibilità di parlare del lavoro di Mikko in quasi un quarto di secolo di lavoro in F-Secure – azienda nella quale è approdato prima come programmatore quando F-Secure era conosciuta come Data Fellows, esattamente 25 anni fa il prossimo Giugno.

Puoi guardare il video dell’intervista qui sotto o scaricare l’audio qui:

Il video merita di essere visto nella versione integrale, ma per prepararci a celebrare le ‘nozze’ d’argento di Mikko con F-Secure, abbiamo pensato di estrapolare alcune lezioni interessanti che Mikko ha imparato in diversi decenni in cui ha dovuto districarsi con le minacce digitali.

1. Guidare un carrello elevatore – era il lavoro di Mikko prima di entrare in F-Secure – ha un grande vantaggio rispetto a essere un cacciatore di virus conosciuto a livello internazionale. Una volta che hai finito con il tuo lavoro per quel giorno, non pensi più al tuo lavoro. Mikko ha spiegato a Leo che essere il Chief Research Officer in un’azienda che protegge centinaia di milioni di computer non ti permette questo lusso.

2. Alcuni tra i primi creatori di malware hanno continuato a creare cose interessanti. Mikko ha raccontato a Leo del suo viaggio in Pakistan per incontrare i due fratelli che scrissero il primo virus per PC più di 25 anni fa, e che puoi vedere qui sotto. Basit Farooq Alvi e Amjad Farooq Alvi scrissero il programma per quello che loro consideravano uno scopo legittimo – impedire la violazione del copyright. Oggi questi due fratelli insieme a un terzo fratello conducono un’azienda di telecomunicazioni di successo. Robert Tapan Morris – il creatore di Morrisworm, il primo worm per computer – è un membro della facoltà Computer Science al MIT e un partner in Y Combinator, azienda che aiuta a lanciare start-up nel mondo tecnologico.

3. Il suo consiglio numero uno per la sicurezza? Fai il back-up delle tue cose. “Fai il back-up del tuo computer, del tuo iPad, del tuo telefono. Fai il back-up così che tu possa accedervi anche se la tua casa prende fuoco.”

4. I numeri quando si tratta di malware sono enormi. I Laboratori di F-Secure ricevono circa 350.000 campioni di malware al giorno, sette giorni alla settimana. “Il numero di nuove rilevazioni che costruiamo su questi sample ogni giorno si aggira intorno ai 10.000… 20.000 se capita un brutto giorno.”

5. Il malware per mobile non è un grosso problema – eccetto, forse, in Cina – poiché Android e iOS sono molto restrittivi. “Se sei un programmatore, non puoi programmare sul tuo iPad,” ha spiegato Mikko. Tutte le applicazioni che finiscono nell’App Store o nel Play Store, devono essere approvate rispettivamente da Google e Apple. Questo modello, che Mikko paragona agli ecosistemi PlayStation e Xbox, può essere buono per la sicurezza, ma presenta anche alcune conseguenze negative. ” E’ anche un po’ triste, nel senso che quando si hanno questi ambienti chiusi, è un po’ come convertire gli utenti da produttori a consumatori.”

Mikko ha chiuso l’intervista spiegando i principi di F-Secure sulla protezione e il rispetto dei dati degli utenti: “Cerchiamo di vendere i nostri prodotti alla vecchia maniera. Paghi con dei soldi per essi, ma non con la tua privacy.”

 

P.S.: ti regaliamo un contenuto ‘bonus’ su Mikko, la sua lettura pubblica all’Estonian Information Technology College.

Articolo tratto da “5 things @Mikko learned from a quarter century of fighting viruses” di Sandra Proske, Head of Global Communications & Brand di F-Secure.

 

 

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: