Previsioni: non cambierai la tua password Wi-Fi nel 2016

Mobile, Privacy, Sicurezza

Questo post fa parte di una serie in cui esperti di sicurezza fanno previsioni su ciò che accadrà in questo 2016.

Durante il 2016, l’età media delle password Wi-Fi usate in tutto il mondo crescerà di 366 giorni”, questo è ciò che prevede Erka Koivunen, F-Secure Security Advisor.

L’importanza di avere password univoche e forti è spesso sottolineata dagli esperti di sicurezza, ma ancora trascurata dalle persone. Le password più comunemente usate sono ancora facili da indovinare perché presentano combinazioni come 12345. Ancora peggio, molti dispositivi connessi a Internet sono dotati di password di fabbrica predefinite, che raramente vengono cambiate (se non MAI). Ciò rende questi dispositivi dei facili bersagli, e questo fatto non viene certo trascurato dagli hacker. Risorse come SHODAN permettono loro di fare una scansione dell’intero Internet alla ricerca di persone che usano specifici dispositivi, rendendo più semplice per i criminali usare password di fabbrica standard o comunque deboli per mettere in atto i loro attacchi.

Una ricerca ha confermato che molti esperti usano “password manager” per mantenere i loro account protetti, ma questa pratica non viene messa in atto dalla gente comune. Ma sa l’utente medio può anche tirare avanti con queste pratiche lassiste nella propria vita privata, al contrario ogni account aziendale dovrebbe essere visto e trattato come critico, poiché l’accesso agli account email aziendali rende spesso molto di più ai criminali che non l’accesso ad account personali di singoli individui.

Modificare le password periodicamente è una buona idea, ma credo che l’importanza di fare ciò non sia ancora sufficientemente enfatizzata,” spiega Erka. “E tenete a mente che ci stiamo riferendo a tutte le password, di qualunque account e servizio, non a casi specifici. Ritengo che le aziende non ci stiano pensando abbastanza, quindi mi aspetto che molte password non verranno aggiornate né rafforzate ancora per un altro anno.”

Il fatto che non cambiamo spesso le nostre password per il Wi-Fi  – se non mai – è un altro valido motivo per cui non dovremmo condividerle con nessuno.

Articolo tratto da “Prediction: You won’t change your Wi-Fi password in 2016scritto da Jason Sattler, Social Media Consultant di F-Secure Corporation.

Valuta questo articolo

0 voti

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: