Sei un blogger e viaggi spesso? Ecco cosa devi sapere sulla Cyber Security

Mobile, Privacy, Sicurezza

Sei seduto in un pub in Thailandia o a Londra e vuoi caricare le foto che hai scattato per preparare un post. Il tuo caffè è davanti a te, pronto da bere, e la tua password per il tuo tablet è già stata inserita. Ora sei connesso alla rete Wi-Fi del locale e stai accedendo a Gmail.

Prima che tu abbia bevuto metà del tuo caffè, qualcuno ha già rubato le tue credenziali di Amazon, resettato la tua password e sta ordinando qualcosa di interessante con la tua carta di credito!

Sei stato attaccato e sei fortunato se il criminale si ferma qui.

Se sei un blogger che vive raccontando i propri viaggi, il tuo blog è la tua azienda. Se ti connetti a un Wi-Fi pubblico senza prendere precauzioni, le tue preziose foto e il tuo stesso blog che hai costruito in tanti anni e con tanta fatica potrebbero essere a rischio, potrebbero essere colpiti da malware o del tutto cancellati. Tutto ciò di cui un criminale ha bisogno è il tuo nome utente e la tua password— e se la tua password è debole, il tuo nome utente è l’unica cosa di cui potrebbe aver bisogno per prendere il controllo del tuo sito.

Nel peggiore scenario possibile, le credenziali della tua banca online che rimangono registrate sul tuo browser web potrebbero essere usate per accedere al tuo account.

Chiunque acceda a Internet – soprattutto da un Wi-Fi pubblico – deve prendere delle precauzioni basilari per la sua sicurezza. I blogger rischiano più di altre persone.

I ransomware potrebbero tenere in ‘ostaggio’ i tuoi contenuti, chiedendo il pagamento di un riscatto e bloccandoti nella tua attività.

Cosa si può fare per evitare tutto ciò?

E’ importante utilizzare password forti, utilizzare sistemi aggiornati e affidarsi a software di sicurezza come SAFE di F-Secure e usare una VPN come Freedome ogni volta che ci si connette a una rete aperta.

Vuoi veramente eseguire le tue operazioni di banking online su una rete Wi-Fi aperta a migliaia di Km da casa senza protezione?

Spero che gli avvertimenti in questo post possano servirti d’ora in avanti e se vuoi… spargi la voce… perché viaggiare (anche online) è bello, ma solo se in sicurezza!

 

Leggi anche “Ecco perché devi proteggere username e password su WordPress”.

 

Articolo tratto da “What bloggers need to know about cyber security” di Gia Forsman-Härkönen, Travel blogger & PR Manager Nordics, F-Secure Corp.

 

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: