11 consigli per una navigazione più sicura

Internet security, Suggerimenti

E’ difficile restare completamente anonimi quando si naviga in Internet, ma se adotti alcune pratiche intelligenti potrai evitare che qualcuno ti spii. Eccoti 11 consigli che ti permetteranno di navigare in modo più sicuro e protetto.

  1. Fai log out da ogni servizio

Una delle azioni più semplici ed efficaci, che in realtà dovrebbe diventare una sana abitudine, è quella di sloggarti da qualsiasi servizio una volta che ne hai terminato l’utilizzo. Questo vale sia per i social media che per servizi email, così come per forum che richiedono una password per accedervi. Molti di questi servizi ti seguono fino a quando rimani loggato e quindi riescono a vedere che sei loggato a molti siti nello stesso momento, il che rende più semplice identificarti. Se fai log out, rendi tutto questo molto più difficile.

  1. Verifica le tue impostazioni sui social media

I social media non sono solo un modo fantastico per restare in contatto con gli amici, ma rappresentano anche un forum eccellente per i pubblicitari che vogliono scoprire tutto su di te. Gli hacker e i truffatori sono anche attratti da quelle reti per i cui servizi noi paghiamo con la nostra privacy anziché con la carta di credito. Dovresti rivedere le tue impostazioni sulla privacy su tutti i social media che usi. Decidi tu chi può vedere cosa e come può vedere. Presta attenzione anche alle foto e ai link che condividi. Considera la condivisione di informazioni come un tatuaggio: è qualcosa che ti porterai dietro per lungo tempo e che troveresti molto difficile da cancellare se cambiassi idea in futuro.

  1. Pensa prima di cercare

I motori di ricerca che usi potrebbero avere pieno controllo su di te. Probabilmente sanno molte più cose di te che non la tua famiglia o i tuoi amici. Com’è possibile? Bene – possono vedere cosa hai cercato e possono facilmente ottenere una foto di chi sei. Potresti pensare che non hai nulla da nascondere, ma ricorda che qualsiasi cosa tu faccia ti associa a pubblicità mirata. Presta attenzione a cosa stai cercando e accertati di non essere loggato quando stai cercando.

  1. Nascondi il tuo indirizzo IP

11_tips_for_safer_surfing_EYEIl dispositivo che utilizzi ha un suo indirizzo IP univoco che mostra quale browser stai usando, così come da dove stai facendo ricerche online. Non è inusuale per i siti salvare il tuo indirizzo IP, così che possano identificarti tutte le volte che accedi nuovamente a quel sito. Questi siti sanno cosa fai quando visiti quelle pagine e sanno quanto tempo rimani collegato. Non puoi nascondere il tuo indirizzo IP, poiché il tuo indirizzo viene richiesto per comunicare con i siti e i servizi. Tuttavia, è possibile renderlo anonimo. Le VPN ti offrono proprio questo tipo di protezione.

  1. Aggiorna tutti i tuoi software, sempre

Il motivo più comune che sta dietro agli aggiornamenti software riguarda le falle che vengono scoperte nel software stesso. Gli aggiornamenti vengono prodotti proprio per risolvere quelle falle. I difetti più comuni sono falle nella sicurezza che gli hacker possono sfruttare per assumere il controllo dei tuoi file e dei tuoi dati. Quindi, accertati di aggiornare sempre tutti i tuoi software sul tuo dispositivo. Se possibile, rendi questa operazione di aggiornamento automatica tra le impostazioni sul tuo computer.

  1. Disabilita i cookies

I cookies sono lo strumento più comune che i siti e i servizi usano per raccogliere dati su di te. I cookies sono piccoli file che tengono traccia di cosa fa il tuo computer sul server. Spesso accettiamo i cookies senza pensarci troppo, e quasi mai leggiamo i termini di utilizzo. I cookies possono sembrare innocui e certamente vengono usati per fornire un’esperienza personalizzata e fluida, ma vengono anche spesso usati da terze parti. Molti servizi vendono informazioni su ciò che fai alle reti pubblicitarie, che spesso sono anche autorizzate a installare i loro stessi cookies. Puoi scegliere di non ricevere i cookies di queste terze parti cambiando le impostazioni nel tuo browser.

  1. Cambia le tue password

Probabilmente già sai che non dovresti usare la stessa password per servizi differenti. Se usi la stessa password ovunque, smetti di farlo immediatamente. Riutilizzare la tua password può causare enormi conseguenze, dato il numero di servizi che usiamo e il peso che account online di vario genere hanno sulla nostra vita. Tuttavia, usare password differenti non è sufficiente. Le password dovrebbero essere difficili da indovinare e dovrebbero essere cambiate regolarmente. Se questo compito sembra dispendioso in termini di tempo, esistono in realtà molte soluzioni che semplificano la gestione delle password, come F-Secure KEY.

  1. Stai attento al Wi-Fi gratuito11_tips_for_safer_surfing_WIFI

Le reti Wi-Fi gratuite che non richiedono password sono molto comuni negli aeroporti, nelle stazioni dei treni, e in altri posti dove transita un gran numero di persone. Questi servizi Wi-Fi sono spesso troppo belli per essere veri. Un servizio affidabile richiede una registrazione o una password. Se è troppo facile loggarsi a un servizio, potresti trovarti su una rete fasulla dove qualcuno sta lì ad attendere che tu acceda e inserisca le tue password o il numero della carta di credito. Ci sono servizi che crittografano le informazioni che passano tra il tuo dispositivo e il router, come F‑Secure TOTAL, che include una VPN.

  1. Controlla sempre a cosa hanno accesso le tue app

Le app sono spesso sottovalutate come “collettori di dati”. Il fatto che le app siano su Internet non è sempre ovvio, il che potrebbe darti un falso senso di sicurezza. Ma le app per certo raccolgono informazioni su di te. Le app usano, per esempio, l’hardware sui dispositivi mobili e usano quindi la tua telecamera, il GPS, e il calendario per raccogliere molte informazioni su di te. Probabilmente hai già accettato un certo numero di “user agreement” senza pensarci due volte. Leggi sempre il contratto di licenza prima di accettarlo, e disabilita i servizi di localizzazione per quelle app per le quali non è necessaria questa informazione.

  1. Usa una soluzione VPN

Chiunque usi una VPN è protetto. In breve, una VPN ti garantisce una connessione crittografata tra il tuo dispositivo e il server VPN. Quando viene stabilito un tunnel VPN, nessun intruso può vedere i contenuti del tuo traffico. Nemmeno il tuo Internet Service Provider può vedere quale tipo di traffico sta passando da e verso il tuo dispositivo. Può solo vedere quanto traffico passa. Una soluzione VPN ti assicura un indirizzo IP anonimo, il che significa che il server non è in grado di identificare l’operatore che stai usando o l’area geografica da cui i tuoi dati provengono.

  1. Clicca con attenzione

Non cliccare su link strani potrebbe sembrare un ammonimento banale. Ma non lo è. Spesso siamo talmente attratti ed entusiasti di cliccare su alcuni link che non valutiamo se la fonte è conosciuta, o se quei link che vengono condivisi sui social media arrivano da persone che hanno qualche informazione importante da condividere. A volte quei link portano su siti che non avremmo voluto visitare, e potremmo essere associati a quel tipo di contenuti come risultato di quella visita non voluta. In altri termini, è sempre bene stare attenti alla maggior parte delle cose che non provengono da una fonte conosciuta e affidabile. Se vuoi essere certo di stare al sicuro online, usa una soluzione di Internet Security che ti proteggerà dai siti malevoli.

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: