Halloween: suggerimenti per 5 “costumi” in stile cyber minacce

Minacce e Attacchi, Suggerimenti

Un altro Halloween si avvicina, e la linea di demarcazione tra l’essere infestati e l’essere violati è sempre meno marcata. Poiché stiamo facendo entrare nelle nostre case sempre più dispositivi connessi a Internet, è probabile che le minacce informatiche diventeranno sempre più personali e più spaventose.

Naturalmente, questo era prevedibile e in effetti già previsto.

Diversamente dai fantasmi, le minacce informatiche esistono davvero. Halloween ci offre l’opportunità di prenderci un po’ gioco delle nostre paure, diventando creativi. E capita proprio nelle ultime ore del Cyber Security Month.

Quindi se sei stanco delle solite streghe, zombie e lupi mannari, ecco qualche costume Halloween originale ispirato alle minacce informatiche.

Vampiro Ransomware

Le famiglie ransomware sono esplose in modo esponenziale negli ultimi cinque anni. Il modo in cui questi tipi di malware prendono in ostaggio i tuoi file e richiedono un riscatto per riaverli indietro li rendono particolarmente spaventosi. “Non è particolarmente più difficile oggi difendersi contro il ransomware rispetto ai trojan bancari di cinque anni fa,” ha dichiarato Sean Sullivan, Security Advisor di F-Secure a SCMagazine. “E’ che l’asticella sembra più alta poiché un portafoglio rubato dalle tasche è un episodio sicuramente meno drammatico che un’estorsione con una pistola puntata addosso.” Come molta parte del malware e dei vampiri, il ransomware generalmente viene “invitato” nel tuo PC quando si clicca sul bottone qui sotto.

01. halloween

Suggerimenti per il costume: un bottone gigante con scritto “Abilita il Contenuto” da mettere sul petto, delle zanne e del sangue che gocciola dalla tua bocca.

Zombie Software

Puoi riconoscere una casa infestata dalle finestre rotte e dalle porte aperte. E’ più difficile dirti se hai un PC infettato, ma la mancanza di sistemi e software di sicurezza aggiornati è qualcosa a cui devi prestare attenzione. Spaventa i tuoi amici e i tuoi vicini vestendoti come un software “zombie”.

Suggerimenti per il costume: colora la faccia di bianco, scegli un colore ad uso alimentare per la tua lingua, del gel per i tuoi capelli e un logo gigante di Windows XP, Android o Adobe Flash

Wi-Fi Pubblico Infettato

Anche prima della scoperta delle vulnerabilità KRACKAttacks, “in F-Secure non abbiamo mai considerato il Wi-Fi sicuro.” E il Wi-Fi “gratuito” o pubbico che non è protetto da password è molto vulnerabile. Ecco perché Mikko Hypponen — Chief Research Officer di F-Secure – da tempo dichiara che “senza una VPN, è facile per chiunque usare lo stesso Wi-Fi per vedere gran parte del tuo traffico.” Le persone sono disposte a fare qualsiasi cosa per avere il Wi-Fi gratuito, anche cedere il proprio primogenito! Spaventoso.

Suggerimenti per il costume: un cartello “Wi-Fi Pubblico Gratuito” indossato sopra vestiti sporchi con molti buchi. Bonus: chiama la tua rete “WannaCry“.

Passwords “Dannate”

Una delle peggiori cose dell’essere online è che i tuoi dati privati dipendono dai siti e dalle aziende di cui ti fidi, così come la tua cyber security. E anche se tu non sei online, i tuoi dati potrebbero essere compromessi a causa di violazioni come quella capitata a Equifax. E una volta che i tuoi dati sono là fuori, possono essere utilizzati per compromettere qualsiasi account in cui ti sei registrato con quegli stessi dati. Questo non dovrebbe spaventarti se usi SEMPRE password forti e non riutilizzi MAI password importanti o – ancora meglio – se usi un password manager. Ma in media chi sta celebrando Halloween non può nemmeno sapere quanto “sei terrificante”.

Suggerimenti per il costume: scrivi su un telo una di queste liste di password “maledette” e indossalo.

halloween

[Fonte: Password Patterns, Predictability, And Psychology: What ‘123456’ Says About You, WPengine.com, March 18, 2015]

Un’anima violata

I nostri profili social media rappresentano sempre più la nostra identità, specialmente se stiamo cercando un lavoro o fissando un appuntamento. Sfortunatamente questi profili insieme con le webmail alle quali quasi tutti ci affidiamo sono relativamente facili da attaccare, soprattutto se non li proteggi con password forti e univoche e l’autenticazione a due fattori.

Suggerimenti per il costume: ecco un’opportunità per essere realmente creativi. Stampa una versione gigante del tuo profilo Facebook e rimpiazza la tua foto e i tuoi post con cose imbarazzanti e orribili che un hacker con uno spiccato senso dello humor potrebbe aver scritto sul tuo profilo una volta violato. Oppure stampa semplicemente l’email qui sotto che è stata usata per attaccare John Podesta.

Halloween2

[Immagine di greyweed | Flickr]

Articolo tratto da “5 Easy Cyber Threat Halloween Costumes” di Jason Sattler, Social Media Consultant di F-Secure Corporation.

Tag

Valuta questo articolo

1 voti

0 Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Potrebbe anche interessarti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: